Cellulari per anziani: scopri quali sono i modelli pensati per la terza età

Cellulari per anziani: scopri quali sono i modelli pensati per la terza età

cellulari per anziani

La tecnologia non è solo per i giovani, ma risulta particolarmente utile anche per gli anziani, dal momento che, grazie ad essa, è possibile sia ridurre il declino cognitivo, sia restare in contatto con i propri cari, anche se loro si trovano dall’altra parte del mondo. Come abbiamo già visto nell’articolo che riguarda i computer per anziani, approfondiremo adesso i migliori cellulari per anziani.

Dotati di uno schermo ad alto contrasto, tasti molto grandi e luminosi, i cellulari per anziani, permettono di essere facilmente leggibili in ogni circostanza. Sono dotati di pulsanti di emergenza con i quali è possibile contattare automaticamente i propri cari.

Vediamo ora nel dettaglio quali cellulari sono destinati alla terza età, precisando che esistono varie fasce di prezzo e tipologie.

Il tuo modello di fascia medio-bassa

Per la fascia economica, ci sono cellulari di massimo 50 euro, come il modello Alcatel 20.04G, dotato di un display da 2,4 pollici ad alto contrasto. La tastiera è retro illuminata per permettere a tutti di vedere bene. Ha la funzione torcia a LED e il pulsante delle chiamate d’emergenza posizionato sul retro, facilmente rilevabile, con una durata della batteria di circa 400 ore.

Della stessa fascia di prezzo c’è anche il Nokia 105 Dual SIM, modello basic, ma con ottime funzionalità. Realizzato in plastica rigida e antigraffio, è dotato di tasti molto grandi, dai caratteri molto leggibili. Ha un’ottima ricezione e offre la possibilità, essendo un modello Dual SIM, di utilizzare due schede contemporaneamente. È incluso il vivavoce, la vibrazione e la luce di emergenza. Per quanto riguarda la durata della batteria, si garantisce un minimo di 5 giorni.

Un dispositivo a scelta di fascia medio-alta

Della fascia media fanno parte i cellulari per anziani con un prezzo che si aggira dai 50 ai 100 euro, come LG G350, dotato di un display a colori da 3 pollici. La tastiera è retro illuminata e con tasti molto grandi facili da utilizzare. Ha un sistema operativo molto fluido che non rallenta ed è dotato di una buona fotocamera.

Della fascia alta, con un costo di oltre 100 euro c’è il Panasonic KX-TU328 dotato di tutti i comfort del cellulare per gli anziani, per cui tasti grandi, display chiaro e pulsante SOS. Ha inoltre il GPS “Trovami”, una funzione che invia le coordinate geografiche quando la persona (scelta in precedenza) manda un messaggio con tale richiesta. L’audio è amplificato con volume selezionabile, con un livello superiore rispetto agli altri cellulari, quindi è ideale per persone con problemi di udito. La batteria ha un’autonomia di 600 ore.

Se volete che i vostri cari siano sempre raggiungibili, se volete che abbiano sempre la possibilità di trovarvi, non vi resta che scegliere quale modello risponda meglio alle loro esigenze.